Politiche Giovanili







DI SEGUITO IL PIANO DELLE POLITICHE GIOVANILI PER IL COMUNE DI ROMANO:

 

PROGRAMMAZIONE ANNO 2016

 

L’attuale Amministrazione ha istituito una specifica delega alle Politiche Giovanili, ritenendo indispensabile la partecipazione dei giovani alle decisioni riguardanti la Comunità.

Occuparsi delle politiche giovanili non significa presentare ai ragazzi qualcosa di preconfezionato, ma piuttosto avviare dei percorsi di cittadinanza attiva e iniziative che li coinvolgano e li valorizzino.

Nello specifico, la fascia d’età interessata da tale progetto è quella compresa tra i 14 e i 30 anni, con un occhio di riguardo ai numerosi studenti non residenti nel comune di Romano che, ogni giorno, frequentano la Città.

Considerando il proficuo risultato del dialogo avviato nel corso del precedente anno, anche per il 2016, sarà costante il confronto con gli adulti inseriti nelle realtà che si occupano dei giovani a 360 gradi (scuole, servizi extrascolastici, società sportive, responsabili degli oratori, associazioni e gruppi). Questa collaborazione è finalizzata alla raccolta di informazioni, esigenze e proposte, al fine di ampliare il più possibile l’orizzonte sulle varie realtà giovanili.

Il protagonismo giovanile è l'approccio adottato, nella consapevolezza che un esercizio attivo di cittadinanza da parte dei giovani è la miglior forma di educazione e prevenzione.

A tal fine, per avere un effettivo coinvolgimento dei ragazzi, si adotterà il modus operandi già collaudato nell’anno appena trascorso, basato sulla costituzione di piccoli gruppi che lavorino attorno al singolo evento, sulla base degli interessi e delle predisposizioni personali.

Come supervisore e referente dei singoli gruppi, sarà presente una “cabina di regia”, già esistente e collaudata, deputata alla progettazione, all’organizzazione e all’attuazione dell’intero piano delle attività, in grado di mantenere una visione complessiva del progetto. Per favorire ulteriormente la coesione, la pagina Facebook già esistente (“Pro.G - Giovani A Romano”), pensata per dare risalto al progetto, sarà gradualmente potenziata e utilizzata anche per promuovere iniziative di carattere sovracomunale (provinciale, regionale, nazionale, europeo, ecc) rivolte al pubblico più giovane.

L’obiettivo finale delle politiche giovanili, infatti, vuole essere la costruzione di un macro-gruppo di ragazzi, provenienti dalle varie realtà del territorio, senza distinzione di sesso, etnia, orientamento religioso e politico, che partecipino attivamente con iniziative, eventi e progetti alla gestione della Città.

Dopo un primo anno di programmazione mirato alla costituzione delle basi di questa realtà, questo secondo anno dovrà necessariamente portare ad un aumento del numero di giovani che aderiscono al Pro.G e che costituiranno di volta in volta i vari gruppi “Staff”.

Le varie iniziative dovranno valorizzare i linguaggi e i modi attraverso cui il giovane si esprime. Occorre, quindi, favorire occasioni di espressione musicale, artistica, culturale ed aggregativa.

A riconferma delle idee e dei valori portati avanti nel corso del primo anno di attività, anche nel 2016 i giovani avranno modo di gestire in maniera esclusiva una serata all’interno del weekend delle Associazioni e del Volontariato che si svolgerà ad inizio primavera. L’evento prenderà ancora il nome di “G.A.R. – Giochi delle Associazioni Romanesi”; si tratterà di una divertente sfida a squadre e sarà l’occasione per i giovani impegnati nel volontariato di dimostrare il proprio valore, con l’augurio che questo possa invogliare le nuove generazioni ad aderire alle varie realtà associative del territorio.

La tradizionale “Festa dei diciottenni”, con la consegna di una copia della Costituzione a tutti i neomaggiorenni, quest’anno sarà gestita proprio ai giovani del Pro.G, con l’obiettivo di rendere più dinamico ed informale un momento che, pur importante, in questi anni ha visto la partecipazione di pochi interessati.

Sulla base del successo della precedente edizione, all’inizio della stagione estiva 2016, si terrà nuovamente la “Festa Europea della Musica”, evento completamente gratuito finalizzato principalmente alla valorizzazione dei gruppi musicali emergenti soprattutto del territorio. Per l’occasione verrà anche valutata la possibilità di organizzare esibizioni di musicisti professionisti. Sempre in tema musicale, nel corso dell’estate si inaugureranno i lavori di rivalorizzazione e sponsorizzazione della sala prove comunale, già attiva presso Palazzo Rubini.

La stagione estiva vedrà riproporre la biciclettata nel Serio, occasione di aggregazione che nel corso del precedente anno ha riscosso un buon successo. Si sta valutando la possibilità di raddoppiare l’evento uscendo anche dal territorio di Romano di Lombardia. Questa è un’iniziativa alla quale i giovani del Pro.G tengono particolarmente, perché è nata da una proposta lanciata su Facebook da un ragazzo romanese che è stata subito raccolta con entusiasmo, una prova dell’attenzione ai suggerimenti e alle proposte di chiunque voglia mettersi in gioco.

Nel 2016 il Pro.G oltre all’organizzazione degli eventi sopracitati, sarà anche impegnato, spesso in collaborazione con altre importanti realtà del territorio, nella riedizione sia di progetti già sperimentati che nell’attivazione di nuovi progetti a lungo termine:

l’anno si aprirà con “Sotto Zero – la discoteca che non ti aspetti”, progetto sviluppato in collaborazione con l’Asl locale e finalizzato alla prevenzione del consumo di alcolici tra i minorenni.

Sempre restando in questo ambito, nel corso della prossima stagione autunnale sarà attivato un corso di degustazione birre, con la volontà di educare i maggiorenni ad un consumo consapevole.

La stessa stagione vedrà l’avvio di “Progetto futuro”, un ciclo di incontri di approfondimento su differenti temi pratici, con il supporto di vari esperti, come la gestione delle proprie finanze, nozioni di “economia domestica”, orientamento nella scelta di indirizzi di studio superiore e universitario, informazioni sul corretto percorso per la ricerca di un’occupazione, suggerimenti sulla stesura di una tesi universitaria.

Il progetto “Ripuliamo Romano”, finalizzato alla riqualificazione di aree pubbliche imbrattate da vandali, che nel 2015, ha visto la ritinteggiatura di Palazzo Muratori, quest’anno si occuperà di uno dei principali sottopassaggi cittadini, in collaborazione con gli studenti delle scuole superiori e con chiunque voglia rendersi utile per la collettività.

I giovani sono il futuro, la loro crescita culturale rappresenta la ricchezza della nostra città ed alcune iniziative sono espressamente pensate per questo scopo:

nel mese di febbraio, in via sperimentale, saranno attivati dei corsi di lingue straniere sviluppati in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione. Qualora vi fosse un riscontro positivo, con il nuovo anno scolastico saranno attivate più classi differenziate in base al livello e si valuterà la possibilità di attivare anche corsi di altre discipline (ad esempio informatica).

Per quanto riguarda la biblioteca comunale è stato diffuso, con tutti i mezzi disponibili (Facebook, sito internet del comune, materiale cartaceo distribuito nelle scuole e in biblioteca), un questionario volto a raccogliere preferenze sugli acquisti di nuovi libri, riviste, guide ed eventuali suggerimenti sulla biblioteca stessa. 

Sono stati, quindi, identificati una serie di interventi, in gran parte indicati direttamente dai numerosi cittadini che la frequentano, utili a migliorare il servizio offerto. L’impegno, sia finanziario sia logistico è rilevante e di conseguenza gli interventi saranno dilazionati anche sui prossimi anni. Ovviamente nel 2016 si procederà con la realizzazione degli interventi identificati come prioritari.

 

Lo scopo finale, dunque, non è quello di inventare luoghi ma esperienze di cittadinanza attiva giovanile in collaborazione con le realtà del territorio che nei diversi settori già si rivolgono a loro. I giovani devono essere consapevoli del loro potenziale di cittadini mettendosi in gioco e dando un contributo concreto per migliorare la Città.

 

Il futuro di Romano è nei giovani di Oggi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 





Allegati:
Scarica questo file (Delibera politiche giovanili 2015.docx)PROGRAMMA 2015[ ]15 kB

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Che cosa sono i cookie

I cookie o marcatori sono pacchetti di informazioni che vengono scaricati su un dispositivo utilizzato per navigare su un sito web. Ad ogni successivo accesso al sito il dispositivo verrà automaticamente riconosciuto.

I cookie permettono di salvare temporaneamente sul sito le informazioni riguardanti la visita ed il visitatore. Anche altri siti web che utilizzano lo stesso cookie potranno riconoscere il dispositivo. Per ogni accesso al sito potranno essere utilizzati diversi tipi di cookie.

I cookie permettono ad un sito web di personalizzare un accesso, per esempio:

  • Mostrando funzionalità di navigazione rilevanti
  • Ricordando le preferenze del visitatore
  • Migliorando in generale la navigazione dell’utente
  • Limitando il numero di messaggi pubblicitari inviati

 

L’utilizzo dei cookie da parte del Comune di Romano di Lombardia

Quando si accede a comune.romano.gov.it si acconsente automaticamente all’invio di cookie da parte del Comune sul dispositivo utilizzato.

comune.romano.gov.it combina le informazioni raccolte con i cookie con le altre informazioni che tu stesso hai fornito o con gli altri dati raccolti per gli scopi indicati nella Policy della Privacy sul sito comune.romano.gov.it.

Se non vuoi che comune.romano.gov.it invii cookie sul tuo dispositivo puoi rifiutare l’utilizzo di cookie usando le opzioni o le impostazioni del tuo browser. Potresti non essere in grado di utilizzare (correttamente) alcune parti di comune.romano.gov.it.

comune.romano.gov.it utilizza 2 tipi di cookies:

  • Cookie Tecnici
    Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web. Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di home banking (visualizzazione dell'estratto conto, bonifici, pagamento di bollette, ecc.), per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

 

  • Cookie di terze parti
    I cookie di terze parti sono cookie che i nostri partner commerciali introducono nel terminale o altro dispositivo del visitatore. Anche questi possono contenere cookie come cookie di sessione e cookie persistenti (descritti oltre). I nostri partner commerciali utilizzano i cookie di terze parti per esempio per individuare il target, affinché gli annunci pubblicitari che ritengono corrispondere meglio agli interessi dei visitatori vengano scelti e trasmessi al loro terminale o altro dispositivo, in base alle precedenti attività su Internet del terminale o altro dispositivo.

 

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. L'Utente può trovare informazioni su come gestire i Cookie nel suo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.

In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di opt out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.

Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Rifiutare i cookie

Potete rifiutare di salvare i cookie sulla vostra macchina modificando le impostazioni del browser. Per maggiori informazioni, consultate il vostro provider di browser web.