Descrizione

Il Consiglio Comunale si avvale di una Commissione per le garanzie statutarie, nominata dal Consiglio stesso su designazione dei Capigruppo consiliari. Essa è presieduta dal Presidente del Consiglio, senza diritto di voto


Competenze

Essa provvede a: 
a) esaminare le istanze pervenute dai cittadini, singoli o associati, ed esprimere un parere in merito alla loro ammissibilità; 
b) verificare e computare le firme dei cittadini che, con la propria sottoscrizione, intendono avanzare proposte di deliberazione di competenza del Consiglio Comunale, al fine di accertare la regolarità delle richieste dei proponenti; 
c) verificare la ammissibilità dei quesiti referendari proposti dai comitati promotori. In questo caso la commissione garanzie statutarie viene integrata con la presenza del Segretario Comunale. Successivamente la stessa commissione dichiara ufficialmente
l’esito del referendum;
d) studiare e proporre al Consiglio Comunale le modificazioni, le aggiunte, le sostituzioni, le integrazioni delle parti e degli articoli dello Statuto comunale e del
regolamento del Consiglio Comunale;
e) proporre la soluzione di quesiti che si presentino in ordine alla interpretazione e alla applicazione dello Statuto e del regolamento del Consiglio Comunale. 


Ultimo aggiornamento

04/03/2024, 17:00

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri