Descrizione

L'assegno di maternità è un assegno, pagato dall’INPS e rilasciato dai comuni, che la madre lavoratrice o disoccupata può chiedere per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento preadottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni (o ai 18 anni in caso di adozioni o affidamenti internazionali).

 

Aventi diritto
Ai sensi dell’art. 74 del D.LGS. 26 marzo 2001, n. 151, e leggi successive, hanno diritto all’assegno:

  • donne residenti, cittadine italiane o comunitarie o in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo di cui all’art. 9 del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286, e successive modificazioni;
  • cittadine extracomunitarie in possesso dello status di rifugiate politiche (comunicato INPS n.12712/2007) che non beneficiano dell’indennità di cui agli artt. 22, 66 e 70 del sopracitato D.Lgs. n. 151/2001;
  • cittadine extracomunitarie in possesso di regolare permesso di soggiorno in corso di validità
     

Il servizio di Assegno di maternità rientra nel servizio di:

Stato

Attivo

Procedura

Modalità di presentazione della domanda
La domanda, corredata dei documenti necessari, dovrà essere compilata sugli appositi moduli redatti dall’ufficio Servizi Sociali, disponibili on-line sul sito del comune o presso l’Ufficio Servizi Sociali in via Cesare Battisti 5, negli orari di apertura degli uffici.

 

Termini di presentazione della domanda
La domanda di concessione dell’assegno di maternità deve essere presentata dai soggetti aventi diritto, nel termine perentorio di sei mesi dalla data di nascita del figlio o, in caso di affidamento preadottivo o di adozione, dalla data di ingresso dello stesso nella famiglia.

 

Limiti reddituali
L' importo assegno maternità Comune INPS viene rivalutato ogni anno in base all'adeguamento ISTAT per il 2017 è di 338,89 euro per cinque mensilità e quindi a complessivi Euro 1.694,95. 
Per poter richiedere l'assegno di maternità il limite dell' ISEE per l'anno 2017 è pari a 16.954,95.

 

Per quanti mesi la mamma disoccupata o casalinga riceve l'assegno?
La prestazione a carico del Comune è per un massimo di 5 mesi.

 

Requisiti che deve possedere la mamma per avere l'assegno di maternità Comune
Essere residenti nel Comune presso il quale si richiede la prestazione
Avere un reddito ISEE complessivo non superiore alla soglia fissata ogni anno dallo Stato in base alle variazioni ISTAT
Non avere alcuna copertura previdenziale o averla entro un determinato importo fissato annualmente§
Non essere già beneficiarie di altro assegno di maternità INPS ai sensi della Legge 488/99.

Uffici di riferimento

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento 26/02/2021